Continua il percorso di crescita del gruppo MED Spa, in particolare con il marchio MED DEFENSE, che rafforza il dialogo operativo con le Forze Armate. Giovedì 28 maggio è stata consegnata al Comando Provinciale di Brescia, Sito Navale di Iseo la prima imbarcazione ibrida in dotazione all’Arma dei Carabinieri, l’imbarcazione rientra nella Classe N200 capace di ospitare fino a 10 persone di cui 2 di equipaggio. Concepita per essere utilizzata sia come imbarcazione a motore termico che elettrico con l’adozione del sistema Volvo Penta D4 e CMD Blue Hybrid System che permette la propulsione “zero emission mode” con autonomia di oltre 1 ora, l’imbarcazione è all’avanguardia per i metodi costruttivi utilizzati che le consentono la qualifica in classe di tipo Fast Patrol Vessel. Realizzata totalmente in infusione, sia lo scafo con fibre aramidiche sia la coperta e la tuga in sandwich di carbonio/PVC, l’imbarcazione è dotata di tutti i sistemi più avanzati per il pattugliamento diurno e notturno. Il Dr. Giuseppe Condemi, CEO e presidente della MED Spa, sottolinea la filosofia “green” dell’imbarcazione e le innovative tecnologie impiegate nella sua costruzione: “La ricerca e lo sviluppo di prodotti in linea con le esigenze operative dei nostri clienti, ma anche la crescente attenzione per l’ambiente, sono il motore trainante della nostra azienda. Qualità, trasparenza, efficienza, etica e valorizzazione delle competenze umane sono le fondamenta di una azienda sana e produttiva”.

MED DEFENSE lavora ogni giorno per rispondere alle esigenze particolari degli enti governativi più esigenti, e lo fa sulla scorta del know how acquisito in anni di onorata storia nella produzione di battelli per uso civile grazie ad esperti tecnici e commerciali che hanno intuito come l’alto grado di progettazione e di design, potesse essere messo a disposizione di chi ricerca l’eccellenza in assoluto per performance, sicurezza e affidabilità. “Le innovative caratteristiche costruttive dei nostri battelli ad uso militare”, aggiunge il Dr. Condemi “sono il frutto di una costante attività di ricerca e sviluppo che trova anche applicazione nella realizzazione di prodotti per uso civile, come quelli della nuova linea VALIANT MED, che sarà presentata al mercato il prossimo autunno sulla base di un accordo di licenza dello storico marchio VALIANT di proprietà del gruppo Brunswick Marine. Il gruppo MED, con sede operativa a Montaletto di Cervia (RA), che esprime con il marchio MED DEFENSE la sua divisione professionale e militare, si è guadagnato il prestigio realizzando prodotti eccellenti, riscuotendo plausi dagli enti governativi di tutta Europa, servendo il proprio Paese con battelli che guardano alla sicurezza e al confort degli operatori. Il progetto della vedetta N200 è nato in collaborazione con l’azienda CMD Spa, azienda lucana di proprietà della famiglia Negri, impegnata da oltre 30 anni nella progettazione e realizzazione di motori e soluzioni complesse per l’industria automobilistica, navale e aeronautica. Uno dei fiori all’occhiello di CMD è l’innovativo Blue Hybrid System, il sistema di propulsione marina meccatronico che permette di navigare in aree protette a zero emissioni e senza rumori con un’autonomia di circa 2 ore a velocità compresa tra 3 e 6 nodi. Il BHS® è composto da un motore elettrico di 20 kW nominali, una batteria da 13,5 kWh ed una centralina che supervisiona il funzionamento e l’integrazione con il motore diesel endotermico. Dopo oltre un anno di test il BHS® ha ricevuto l’approvazione tecnica, con garanzia diretta della casa, per accoppiamento a motori Volvo Penta, applicazione e service curati dalla Ing. Ruggero VIO Srl, azienda a cui CMD ha affidato la distribuzione in esclusiva di tale prodotto.

Ufficio comunicazione & marketing MED Spa

Leave a comment